Logos Multilingual Portal

Select Language

a c d è f g i j l m n o p q s t v

aiutatme a capì quil ch ve dico cussì ve lo spiegherò mejo
Antonio Machado
ce scordamo facilmente de le nostre colpe quando le conoscemo no\' e basta
François de La Rochefoucauld
ce sono cose da nun fa mai, nnè de giorno nnè de notte, nnè per mare nnè per terra: per esempio la guerra
Gianni Rodari
ch saria la vita si nun c\'essimo coraggio de fa tentativi?
Vincent Van Gogh
che gabbia de matti è l\'mondo!
Tommaso Campanella
chi sa ride è padron del mondo
Giacomo Leopardi
chi \'nsegnerà ta j\' omi a murì, je \'nsegnrà anche a campà
Michel de Montaigne
continuamente nascno i fatti a confusion de le teorie
Carlo Dossi
crede nel progresso,nun vol di che l\'progresso c\'è già stato
Franz Kafka
cusì come nun me so preoccupato de nasce, nun me preoccuperò de murì
Federico García Lorca
c\'è gente che sa tutto, ma quisto è tutto quil che sonno
Niccolò Machiavelli
c\'è solo na guerra che se pò permette l\'genere umano, la guerra contro la propria estinzione
Isaac Asimov
c\'è \'n solo problema filosofico veramente serio: l\'suicidio
Albert Camus
c\'en sol la felicità ch\' en dato
Eduard Pailleron
dai fumatori potemo mparà la tolleranza.Ncora ho da conosce uno ch\'sè lamentato de chi nun fuma
Sandro Pertini
dal momento che le guerre ncumincno ntla mente di omi, è ntà mente di omi che tocca costruì le difese pe la pace
UNESCO
dopp tutto, sòn i rapporti ch le persone quil ch da valore ta la vita
Wilhelm von Humboldt
doppo arivò \'l progresso a distrugge tutto, più che la guerra, perchè si la guerra ha distrutto le cose, l\' progresso ha distrutto \'l nostro modo de vive.
Bruno Ugolotti
dubità de se stessi è l\'primo segno de \'nteligenza
Ugo Ojetti
è bene seguì la propria \'n clinazione, purchè sia \'n salita
André Gide
è mejo esse ottimisti e ave\' torto che pessimisti e ave\' ragione
Kurt Gödel
è ragionevole conclude che le lingue sono \'difficili\' \'n modo \'nversamente proporzionale rispetto a la forza de la motivazione che te porta a mparalle
Reg Hindley
fà turismo è viaggià parecchio a la ricerca de la voja de argì a casa
George Elgozy
finchè dura l\' rimorso dura la colpa
Jorge Luis Borges
gli omi cambino sentimenti e comportamenti co la stessa velocità che cambino i lor interessi
Arthur Schopenhauer
i grandi avvenimenti del mondo hanno luogo ntol cervello
Oscar Wilde
i lettori sono personaggi \'mmaginari creati da la fantasia de i scrittori
Achille Campanile
i ricordi che che c\'emo gl\' uni di altri, anche ne l\'amore, nun coincidno mai
Marcel Proust
io pitturo le cose nun com le vedo, ma com le penso
Pablo Picasso
j omi nun son prigionieri del loro destino ma de le sù opinioni
Franklin Delano Roosevelt
j omi urlno per nun ascoltasse
Miguel de Unamuno
la brevità è l\'anima de la saggezza
William Shakespeare
la causa principale de l\'ignoranza de la gente è che tutti son legge e scrive
Peter de Vries
la civiltà progredisceaumentando l\'numero de operazioni mportanti che se posson fa senza pensacce
Alfred North Whitehead
la corruzione è come la mondezza, tocca buttalla via tutti i giorni
Ignacio Pichardo Pagaza
la coscienza è la voce de dentro che c\'avverte che qualcuno potria vedecce
H.L. Mencken
la gentilezza è la lingua che l\'sordo scolta e l\'ciec vede
Mark Twain
la guerra è la forma moderna più diffusa de terrorismo
Gino Strada
la mafia è ml\'miglior esempio de capitalismo che disponemo
Marlon Brando
la maggior parte de la gente muriria piuttosto che pensà,e parecchi fon proprio cussì
Bertrand Russell
la mancanza de qualcosa che voi è na parte indispensabile de la felicità
Bertrand Russell
la morte è spaventosa, ma ancora più spaventosa saria la coscienza de vive \'nneterno e de nun potè murì mai
Anton Chekhov
la nostalgia nnè più quilla de na volta
Simone Signoret
la peggio gnoranza è quilla de la tu gnoranza
San Girolamo
la peggio intolleranza è quilla de la ragione
Miguel de Unamuno
la poesia è l\'arte de fà entrà l\'acqua n to n bicchiere
Italo Calvino
la povertà de linguaggio rende deboli:rischia de fa diventà schiavi de le idee de j altri
Giorgio Barberi Squarotti
la prudenza è ricca e ripugnante vecchia zzitella corteggiata da l\'incapacità
William Blake
la punizione c\'ha la funzione de rende mijore ta chi punisce
Friedrich Wilhelm Nietzsche
la razza bianca è l\'cancro de la storia umana: è la razza bianca e solo lia -co le sù ideologie e le sù \'nvenzioni-che tira via le civiltà autonome ovunque se estendono, ch\' ha sconvolto l\'equilibrio ambientale de la terra,e adè minaccia l\'esistenza de la razza
Susan Sontag
la sapienza ha da spigne gl' omi a sognà cose cussì elevate da faje scordà l'sogno ne l'atto de cercalle
William Faulkner
la società pò esiste solo su na certa base de cortesi bugie a patto che nissuno dica quil ch\'pensa
Lin Yutang
la verità su le \'ntenzioni de \'n omo nun se scopre a chiedeglila
Marcel Proust
lavorà è meno noioso che a divertisse
Charles Baudelaire
le donne on da fa qulunque cosa du volte mejo degli omi, per esse giudicate brave la metà. Per fortuna che nun è difficile
Charlotte Whitton
Le leggi son ragnatele che le mosche grosse sfondno, mentre le cinine ce restno mpijate
Honoré de Balzac
le menti creative son da sempre note pe la capacità de sopravvive anche tai peggiori sistemi educativi
Anna Freud
le nature sanguinarie verso gli animali rivelno na naturale inclinazione a la crudeltà
Michel de Montaigne
ll\'linguaggio è molto più nquieto de la vita
Manuel Seco
l\' pericolo maggiore de la vita è pià troppe precauzioni
Alfred Adler
l\' pittore è quil che dipinge quil ch vende.L\'artista è un ch vende quil ch dipinge
Pablo Picasso
l\' più gross\' veicolo de violenza n\' tol mondo de oggi è l\' governo dei Stati Uniti d\'America
Martin Luther King
l\'animo nunn\'è mai cusì forte e nobile come quan rinuncia a la vendetta e perdona \'n torto
E.H. Chapin
l\'approvazione di altri è no stimolante, del quale qualche volta è mejo diffidà
Paul Cézanne
l\'arte è na chiamata ch ce rispondondon troppi che nun son chiamati
Leo Longanesi
l\'digitale è la rapidità e l\'efficacia.La carta \'l piacere
Giuseppe Annoscia
l\'esperienza è qla cosa meravijosa che te fà arconosce l\'errore quando lo stè per arfà
Franklin P. Jones
l\'esperienza è \'l pettine che ce dà la vita quann\' armanemo pelati
Judith Stern
l\'malinteso è la forma più frequente de comunicazione fra gl\'omi
Peter Benary
l\'miglior affare pe i ricchi è \'l disaccordo tra i poveri
Eduardo Pérsico
l\'mondo è diviso tra quilli che nun dormno perchè on fame e quilli che nun dormno perchè on paura de quilli che on fame
Paulo Freire
l\'mondo progredisce attraverso la realizzazione de cose ritenute \'mpossibili
André Maurois
l\'omo ariva novizio la soja de ogni età de la vita
Nicolas de Chamfort
l\'omo che nun legge libbri boni, nun c\'ha nissun vantaggio rispetto a quil che nun sa legge
Mark Twain
l\'omo è l\'unico animale ch\' diventa rossa. O c\' ha bisogno
Mark Twain
l\'omo è sempr pronto a murì pe n\'idea, basta che nun gne sia chiara
Paul Eldridge
l\'omo più ricco è quil ch\' c\'ha i piaceri a bon mercato
Henry David Thoreau
l\'pessimismo riguarda l\'inteligenza, l\'ottimismo la volontà
Antonio Gramsci
l\'umanità è è quilla che è; l\'problema nunn è a cambialla, ma conoscla
Gustave Flaubert
l\'uso, è l\'unica cosa ch fà le parole bone, legittime, vere, parole de na lingua
Alessandro Manzoni
l\'vero successo è diventà la persona mejo che poi
Harold Taylor
me deluse anche la natura umana,la lasciai perde perchè la trovai molto, troppo uguale alla mia
J.P. Donleavy
mpara a parlà e a fà la traduzione
Octavio Paz
m\' fido solo de le statistiche c\' ho modificato
Winston Churchill
n nurlà per chiede aiuto la notte. Potriste sveglià i vicini
Stanislaw Jerzy Lec
niente è veleno e tutt\' è veleno, la differenza sta \'ntla dose
Paracelsus
nissuno ce monterà sopra se prima nunn avremo piegato la schiena
Martin Luther King
nissuno pò vince senza che \'n antro perda
Lucius Annaeus Seneca
nne sprecate tempo a cercà j ostacoli potrino anche nunn essce
Franz Kafka
nti campi de concentramento vivemme minuto per minuto e emme da pensà \'l meno possibile, visto che pensà è consumasse
Haïm-Vidal Sephiha
nun c\'è dovere che sottovalutamo tanto quanto quillo de esse felici
Robert Louis Stevenson
nun è raro \'ncontrà i ladri che predichno contro \'l furto
Miguel de Unamuno
nun è scandaloso che qualche banchiere è gito \'n galera, è scandaloso che tutti qlaltri sono \'n libertà
Honoré de Balzac
nun giudicà mai \'n libro pè l\'su film
J.W. Eagan
nun se costruisce niente ntla pietra,tutto ntla sabbia, ma nun tocca costruì come si la sabbia fusse pietra
Jorge Luis Borges
nun se traduce quil ch\' è scritto,se traduce quil che l\'utore voleva dì, è per quisto che i computer nun riescono a tradurre
Anónimo
nunn è ammissibile che i scienziati fonno j esperimenti co gl\' animali;ch l facessro co i giornalisti o chi politici
Henrik Ibsen
n\' tragico indicatored\' quil ch\' son i valori d\' la civiltà è l\' fatt che nunn esiste n business mejo de la guerra
Douglas Mattern
ogni omo c\'ha \'n sù compito n\' tla vita, e nnè mai quil cheavria voluto sceglie
Hermann Hesse
ogni volta che nsegni, nsegna a dubità de quil che nsegni
José Ortega y Gasset
ognuno pija i limiti del su campo visivo pe i confini del mondo
Arthur Schopenhauer
pensà è sempre na cosa terribile
Oskar Panizza
per esse perfetta, je mancava solo \'n difetto
Karl Kraus
per esse se stessi bisogna esse qualcuno
Stanislaw Jerzy Lec
per ogni problema complesso, c\'è sempre \'na soluzione semplice. Che è sbagliata
H.L. Mencken
per quant\' tu camine, anch\' per tutt le strade, nun potrè mai arivà tai confini de l\'anima: tant profondo è \'l su logos
Heraclitus
Picasso è \'pittore,anch\'io;Picasso è spagnolo,anch\'io;Picasso è comunista, manch\'io
Salvador Dalí
pochi vedono quil che semo, ma tutti vedno quil ch facen finta de esse
Niccolò Machiavelli
poi da senza amà, ma nun poi amà senza dà
Amy Carmichael
qualche paese povero è orgoglioso e vorria risolve i problemi da lù,ma, per fortuna, le multinazionali nun possno fà a meno de sacrificasse per loro
Anónimo
quan sento la gente che batte le mani ta n\' omo, me fa compassione.Per sentì i fischi nnà da fa altro ch campà parecchio
H.L. Mencken
quanno devo da magnà tai poveri me chiamavon santo, Quanno domandavo perchè i poveri nun c\'honno da magnà me chiamavon comunista
Hélder Câmara
quanno guardi bene qualcuno n\' ti occhi sè costretto sè costretto a guardatte
Tahar Ben Jelloun
quil che conta, nun è tanto l\'idea,ma la capacità de credece fino \'n fondo
Ezra Pound
quisto è \'l mì nsegnamento:tutti gl\' omi sòn matti
Quintus Horatius Flaccus
se chiamno incidenti i crimini commessi co le machine
Eduardo Galeano
senza Saddam l\' mondo è migliorato, come saria senza Bush?
Anónimo
si c\'è la violenza del calcio è perchè \'nn Italia oggi conta sol chi vince
Arrigo Sacchi
si vengon per me la mattina, la sera verronno per te
Angela Davis
si voi mparà, nsegna
Marcus Tullius Cicero
smettrè d\'avè paura si avrè smisso de sperà
Lucius Annaeus Seneca
solo agli estremi de la scala sociale s\'arconoscono i re
Pier Paolo Pasolini
solo l\'silenzio è grande, tutto l\'resto è debolezza
Alfred de Vigny
ta certe cose è più facile daje veste legale che legittima
Nicolas de Chamfort
ta n\' indiano l\'oro del sole je basta e j\'avanza
Violeta Parra
ta ogni proprietà privata grava sempre \'n ipoteca sociale
Giovanni Paolo II
ta sto mondo nun se diventa ricchi per per quil che se guadagna, ma per quillo a cui se rinuncia
Henry Ward Beecher
tratta le persone come si fussero quil c\' avrion da esse e l\'aiutrè a diventà quil ch\' possn esse
Johann Wolfgang von Goethe
troppa fretta de sdebitasse de n\' favore è na forma de ngratitudine
François de La Rochefoucauld
tutti sorridno ne la stessa lingua
Anonymous
vojo fa con te quil ch\' la primavera fa coi ciliegi
Pablo Neruda
\'l bello dei standard è che ce n\'enno tanti da sceje
Andrew S. Tanenbaum
\'l calcio ha da scappì da le farmacie e dagli uffici finanziari
Zdenek Zeman
\'l giornalista è quil c\'ha da spiegà ta j altri quil che manc lù ha capito
Lord Alfred Northcliff
\'l mejo che la natura ha dato ta l\'omo è la vita corta
Plinius Secundus
\'l mondo è na galera dua è meglio sta \'n cella de isolamento
Karl Kraus
\'l politico pensa ta le prossim\' elezioni, lo statista ta le prossime generazioni
Otto von Bismarck
\'l sociologo è quil ch\' va a le partite de calcio per guardà i spettatori
Gesualdo Bufalino
\'n avvocato incapace pò ritardà n processo per mesi o anni, uno competente pò ritardallo per parecchio di più
Evelle Younger
\'n ce pò esse grandezza senxa semplicità
Leo Tolstoy
\'n fondo se \'n venta solo col ricordo
Alphonse Karr
\'n se vende la terra dua camina \'n popolo
Tashunka Witko
\'nn archeologia se scopre l\'ignoto,\'nn diplomazia se copre \'l noto
Thomas Pickering